giovedì 15 maggio 2008

Piantiamo?


Mamma dice che è normale, ma per me è strano.
In primavera mi viene sempre voglia di accudire una pianta tutta mia. Non foss'altro, appunto, che le mie piante durano solo una stagione.
L'anno scorso ho affrontato i bonsai, ma ne sono uscita sconfitta.
Sia Melissa la serissa che Olmo, l'olmo, si sono seccati. Dopo che ho fatto di tutto per salvarli e che mi avevano illusa di essersi ripresi. Ero così felice che credevo di avere il pollice verde.

Ma non mi sono data per vinta, e ieri c'ho riprovato.
Stavolta è una cosina un po' meno ambiziosa, ma ancor più affascinante. E' una pianta carnivora.
E' la classica Dionea, quella con 87346834 bocche che si aprono e se ci infili qualcosa dentro, si chiudono. E che vendono tutti, anche al supermercato.

Ho deciso di non darle un nome, visto che tutte le piante che battezzo, muoiono. sarà perchè preferiscono la morte piuttosto che continuare a vivere così appellati?

Che poi, ieri al vivaio, l'ho presa e le ho messo il mio indice in una bocca, non conoscendo la loro spiccata reattività. Mi ha presa alla sprovvista. Ha chiuso le fauci e bum. Son saltata addosso ad un tizio che portava due scatoloni di piante di pomodori.
Ehi, sta'attenta che ji tengu le cose serie! M'ha detto.

Comunque presto farò qualche foto, giusto perchè non voglio farmi mancare niente.

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Ciao,
i bonsai sono molto belli, solo che i commercianti te li vendono con terra sbagliata e a volte con un sottovaso, proprio perchè non durino troppo. La cosa da fare sarebbe stata cambiare vaso ed utilizzare un terriccio adeguato alla pianta (sabbia, torba, humus etc...).
Se lo dici con i fiori, perchè sei passata dal bonsai alla pianta carnivora? :-)
ciao ciao

Elydon ha detto...

Uhm.. Anonimo, cose fatte! Il travaso, il cambiamento di terra e di vaso, ed avevano reagito benissimo. Ma ahimè..

"Se lo dici con i fiori, perchè sei passata dal bonsai alla pianta carnivora?"
Nono, mai detto con un fiore.. Non so neanche come si fa.