domenica 5 agosto 2007

Volli girare la testa ma non ci riuscii.
Volli aprire la bocca ma non la sentii.
Volli vedere ma occhi non aprii.
Volli annusare ma nulla capii.

Il vuoto attorno me apparve tosto.
Silenzio.

Tastai a destra e a manca fino a che qualcosa toccai.
Le dita su bava posai e a fili attorcigliai.
Entraron in un umido pozzo,
e sul mollo le posai.
Ritrassi stupefatta la mano.
Pensai.
Stupore!
Gli occhi non sbarrai ma la rivelazione comunque ci fu.
La testa avevo perso.


2 commenti:

Kochis Curcio ha detto...

Cadaveri,
teste decapitate,
oblio di libertà
per ventre di fate.

Ciao sara. :)

Leola ha detto...

Well written article.