domenica 19 agosto 2007

Il Puzzle delle Priorità

Ultimamente sto trascurando il mio piccolo angolo di web.
Sono molto indaffarata e quindi non riesco a controllare tutto.
Sinceramente ho anche poco da scrivere.
Domani dovrei completare il puzzle dei doveri ed iniziare quello dei piaceri. Finalmente!

Oggi ho fatto una cosa che, la sola idea, mi mette i brividi.
Ho preso appuntamento con il tatuatore.
Ci pensavo da molto tempo, ad occhio e croce 3 anni.
Volevo arrivare a desiderarla.
Ed ora che sono cotta a puntino, ho preso il telefono e finalmente ho chiamato.
Inizialmente la volevo sul polso. Per me è un posto molto particolare, penso sia la parte del mio corpo che mi piace di più. Il tatuatore, però, me l'ha sconsigliato "Hai solo 22 anni".
E' vero, ne ho solo 22. Quello che mi ha convinto, però, è il fatto di conservare il mio polso così come mamma me l'ha fatto. Per continuare ad apprezzarlo nella sua semplicità.
E quindi..
E quindi se tutto andrà bene ed arriverò al 28 senza problemi, una civetta verrà ad appollaiarsi sul mio polpaccio.

4 commenti:

Lissandru Acca Lay ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Alessandro ha detto...

A parte la Civetta mi pare di capire che stai tentando di riscrivere l'Agenda della Tua vita... o sbaglio?

Mi incuriosiva non poco la Tua scelta di cambiare strada e mi veniva in mente un post della "vecchia" Moleskine. Parlava di stradine laterali illuminate da incoraggianti raggi di sole...

Purtroppo però il Tuo archivio non è più on line!

Un sorriso,

Alessandro

kincob ha detto...

per ora ho una civetta che penzola dalla maniglia della porta d'ingresso di casa mia... e un foulard delle civetta contrada...
sui polpacci mi manca ancora!!

Elydon ha detto...

Alessandro: Ultimamente sto cercando di analizzarmi il meno possibile. Il tempo che impiego a scrutarmi ho deciso di impegarlo nei rapporti interpersonali. Ancora più di prima.

kinkob: Che bella sulla maniglia!! Qua non trovo mai cosine sfiziose :(