venerdì 27 luglio 2007

Le cinture di sicurezza

Aaaaaaaaah
Che bella giornata!
Quando ritengo una persona importante un motivo c'è sempre.
Oggi ho chiarito le idee. Ora queste ci sono, anche l'entusiasmo ha firmato il cartellino d'entrata. Manca solo la fatidica decisione.
Poche parola, secche ed illuminanti come le luci di un bordello.
E che aspetti?
Io: Uhm.. Boh!
Sara devi muoverti!!

Oggi conscia della mia nuova avventura, con un sorriso spiaccicato sulla faccia, ho camminato chilometri e chilometri solo il Sole. Fino a quando il sangue non ha raggiunto la temperatura d'ebbolizione attentando alla mia stabilità.
Gambe molli, testa che gira, panico che cresce!

Ma sono viva e tutta intera. Osservo attraverso una lente d'ingrandimento quello che succede nella mia capoccia. Vedo i neuroni che zumpettano anch'essi euforici. Alcuni, invece son seri e mi urlano: Vacci piano!
Si allacciano le cinture di sicurezza e schizzano via.

1 commenti:

Drugantibus ha detto...

so due i tuoi neuroni eh, tutto sto casino non lo fanno di certo :D
Mo vedi di prendere la tua strada senza ripensamenti e ricorda che la mannaia è sempre pronta :D