martedì 17 luglio 2007

La Notte di Valpurga - Cenni storicomitici

Credo sia giunto il momento di riniziare a parlare di alcuni argomenti a me molto cari.

Incuriosita dal titolo di un'opera di Klee, ho deciso di documentarmi su " La Notte di Valpurga".
E' quì che la mia curiosità ha lasciato il posto alla più sublime soddisfazione.
Ho, inoltre, scoperto che è anche il titolo di un quadro di Durer..

Walpurga o Walpurgis, deriva dall'antico Walburga.
Questa parola è composta da Wal che significa "mucchio di uccisi" e da Purag che vuol dire "castello".
Dunque, "Castello dei Morti".
Questa è la notte tra il 30 Aprile ed il 1 Maggio.
Nel giro di poche ore, sulle Montagne Harz, si svolgeva una festa tradizionalmente germanica in cui streghe e demoni si incontravano per festeggiare il ritorno della primavera e godere dei piaceri della carne.
Attualmente, invece, il rito si è ribaltato.
Per mantenere lontano dai villaggi gli spiriti maligni, la gente della campagne tedesche, inglesi e scandinave è solita accendere dei grandi falò nei quali bruciare fantocci e scope di saggina.
Tale cerimonia è detta "Cacciata delle Streghe" e più alte sono le fiamme, più alta sarà la protezione dal male.

Fondamenti storici: Il 1 Maggio è Santa Valpurga. Fu sorella di San Willibad, nacque in Inghilterra nel 710 e morì in Germania nel 777.
Fu una monaca e rivestì il ruolo di badessa del monastero tedesco di Heidenheim.
Proprio quì la seppellirono il primo maggio 871. Le sue ceneri sono conservate a Heichstadt ed ogni anno sono mèta di migliaia di visitatori, sia credenti che curiosi.

3 commenti:

Alessandro ha detto...

Sogno o Progetto? Chissà se ancora conservi qualche appunto...

Passavo, per Caso.

Ciao, come stai?

La Tua Moleskine è davvero uno spazio Fantastico, aperto alle lacrime ed ai sorrisi, agli amici sinceri, al visitatore curioso, al viaggiatore smarrito in cerca di calore e conforto.

Ne sentivo la mancanza. E questo mi fa sentire bene.

Grazie.

Elydon ha detto...

Certo, ho ancora tutto!
Mi fa piacere risentirti, tanto!
Quando vuoi io sto qua!

Sara

Alessandro ha detto...

Bene...!

Credo che a breve tirerò fuori dal mio cassetto quelle poche pagine...

Nel frattempo ho cambiato casa. Mi troverai qui: http://lissandru.splinder.com

Come vedrai il trasloco è ancora in corso. Anzi, se mi dai una mano ad arredare con gusto...